Cosa Vedere a Cosenza e Dintorni

Quando parliamo di Cosenza lo facciamo spesso solo ed esclusivamente in merito alla sua Università, che cresce e migliora giorno dopo giorno scalando i ranking delle migliori zone universitarie. Spesso, però, ci dimentichiamo della sua bellezza, della cultura e della sua millenaria storia. Ricca da ogni punto di vista, sono innumerevoli le cose da vedere a Cosenza

Considerata “Atene della Calabria”, con una delle provincie più estese del paese, è dotata di una considerevole bellezza che spesso la comprendiamo solo dopo averla effettivamente visitata. 

Forza! Zaino sulle spalle, scarpe comode e partiamo!  Le cose da vedere a Cosenza sono veramente tante. Andiamo a scoprirle insieme..

Un po di Storia

Una breve introduzione alla storia della città non fa mai male. Anche perchè è la storia ad insegnarci veramente chi siamo.

Cosenza è disposta su sette colli, e fu capitale dei Bruzi (IV sec. a.c) diventando una città prosperosa e ricca. Le sue stradine, il centro storico, le chiese, ci raccontano quotidianamente la sua grandezza e la sua bellezza dal punto di vista storico-culturale.

La città è collocata in mezzo ai fiumi Crati e Busento che rendono lo scenario collinare veramente incantevole da osservare. Inoltre, i segni dei romani sono sotto gli occhi di tutti soprattutto essendo stata la sede di Federico II di Svevia, Re dei Romani e Imperatore del Sacro Romano Impero.

Quali le attrazioni assolutamente da non perdere durante una visita? Cosa vedere a Cosenza?

Andiamo a scoprirlo insieme!

Cosa vedere a Cosenza e dintorni

Ecco le 5 cose assolutamente da vedere a Cosenza durante la sua visita.

1 – Duomo di Cosenza

Duomo di Cosenza

La cattedrale di Santa Maria Assunta oltre ad essere luogo di culto cattolico, rappresenta un vero e proprio gioiellino architettonico meridionale. In stile gotico cistercense con la sua bellezza e la sua storia, nel 2011 è stato riconosciuta come patrimonio “testimone di cultura di pace” dall’UNESCO.

2 – Castello Normanno-Svevo

Collocato su uno dei punti più alti della città, sul colle Pancrazio, rappresenta uno dei principali simboli della città dei Bruzi. Ricco di storia e di maestosità, la visita al castello permette di meditare all’interno di un contesto dalla quale si scorge dall’alto la città, completamente distesa ai piedi della Sila. Un luogo e un paesaggio da non perdere!

3 – MAB: Museo all’aperto Bilotti

Un museo a cielo aperto quello che si estende da piazza dei Bruzi a piazza Bilotti, che percorre tutta Via Mazzini. Un progetto nato grazie alla famiglia Bilotti di origine cosentina, che con le loro donazioni hanno arricchito l’area con opere d’arte di vari artisti internazionali. Una passeggiata all’interno dell’area cittadina in un contesto artistico stimolante e suggestivo.

4 – Centro storico

Centro storico di Cosenza

Il centro storico di Cosenza mostra i segni di una città con un passato florido grazie ai suoi innumerevoli palazzi storici nobiliari, che si stagliano in un contesto suggestivo e tradizionale. All’interno si respira un’aria molto particolare, che ridisegna continuamente le tracce di un passato incorniciato nel presente.

5 – Area archeologica di piazzetta Antonio Toscano

La più grande e la più importante area archeologica cittadina, fruibile grazie alla messa appunto di dedicati percorsi. Reperti storici che vanno dal IV secolo in avanti, che ridanno al presente la spettacolarità dei tempi passati.

Prima dei saluti…

Ti ricordiamo che se hai bisogno di qualsiasi informazioni puoi gratuitamente richiedere itinerari in Calabria personalizzati in base alla durata della tua permanenza, alle tue esigenze e aspettative.

Facci crescere! Un tuo feedback all’articolo è per noi importante!

Se ti è piaciuto condividilo con i tuoi amici!

Scrivi un commento...